Costa, approfondire messa in sicurezza e bonifiche Ilva

 

Per l’Ilva c’è bisogno di approfondire il discorso ambientale” e “capire bene la messa in sicurezza permanente e le bonifiche in che direzione vanno” e anche “in che tempi si fanno“.

Lo afferma il ministro dell’Ambiente Sergio Costa a Agorà estate su Rai Tre.

Il lavoro è in parte pianificato – osserva – stiamo approfondendo la parte ambientale” e “capire se il cittadino è libero di respirare bene“, comunque “salvaguardando sempre il lavoro“.

Non è questione di essere inutile o no.

La questione è ambientale.

Limitatamente alla mia competenza” stiamo semplicemente verificando “se la valutazione di impatto ambientale è adatta a quel ramo di mare sul quale il Tap interviene.

Verifichiamolo fino in fondo“. 

Così il ministro dell’Ambiente parla di Tap, il gasdotto che dovrebbe approdare in Puglia sulla spiaggia di Melendugno.

C’è una questione collegata con delle sottospecie di posidonia – aggiunge – è semplicemente un fatto tecnico“.

Sicuramente non riguarda solamente il ministero dell’Ambiente – osserva Costa – riguarda il governo. Io non posso parlare a nome del governo, non sarebbe corretto.

Ma a nome dell’Ambiente stiamo verificando l’aspetto della tutela ambientale della Tap, tutto il resto riguarda il governo nel suo intero“.

 

(ANSA del 10 luglio 2018, ore 12:55)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.