Archivi categoria: beni paesaggistici



Al Giudice penale è riservata la piena valutazione sulla legittimità o sulla stessa esistenza delle autorizzazioni amministrative

  Rilevante pronuncia della Corte di Cassazione in tema di abusivismo edilizio sotto il profilo paesaggistico. La sentenza Cass. pen., Sez. III, 23 agosto 2018, n. 38856 ha ricordato che al Giudice penale è riservato il “potere di accertamento giurisdizionale, inteso quale ...




Appia scordata e senza fondi. La Grande Bellezza è perduta

  Il Fatto Quotidiano 17 settembre  2018 ...




Una nuova fase ambientale, anche per i parchi

  Sul piano nazionale, europeo e mondiale tiene banco ormai una crisi ambientale che impone una rimessa a punto di politiche che evitino derive drammatiche di cui avvertiamo già segnali allarmanti. Accordi internazionali come quello di Parigi segnano il passo, ministri dell’Ambiente ...




Il Wwf fa il check-up ai Parchi nazionali e alle Aree marine protette: costano 1 euro e 35 centesimi ad abitante

  Il Wwf si è chiesto quale sia lo stato di salute delle aree protette italiane e ne è venuto fuori presentando il “Check-up dei parchi Nazionali e delle Aree Marine Protette” che è stato presentato al ministro dell’Ambiente, Sergio Costa e ...




India in prima linea per la salvaguardia delle foreste

  Negli ultimi sette anni l’India ha ripristinato 9 milioni di ettari di terre degradate rimboscando e creando migliori condizioni di vita. È quanto si legge nel “Bonn Challenge and India: progress on restoratioN Effort across states and landscapes”, un dettagliato rapporto ...




Il Trentino dà vita al primo Festival delle aree protette

  In Trentino le aree protette rappresentano una fetta fondamentale del territorio (e dell’economia) locale: un parco nazionale, 2 parchi naturali, 10 reti di riserve più una moltitudine di piccole aree protette formano una fitta ragnatela verde che arriva a coprire il ...




La varietà delle specie, bellezza da tutelare

  Avvenire 05.09.2018 ...




VAS segnala 7 impianti pubblicitari istallati al confine della riserva naturale regionale di Laurentino Acqua Acetosa e della riserva naturale statale della Tenuta di Castel Porziano

    Prot. n. 46/2018                                                                            ...




Ai parchi chi deve pensarci?

  Le ultime notizie e soprattutto i dati sulla situazione dei 23 Parchi nazionali inducono ancora una volta a chiederci; ma in Italia c’è qualcuno a cui compete occuparsene? Il Consiglio di Stato conferma, infatti, che molti del nostri parchi, anche con ...




I Parchi Nazionali italiani sono allo sfascio. E così le nostre bellezze naturali non rendono e ci costano care

  Potrebbero essere una delle leve in grado di far ripartire l’economia italiana, insieme alle città d’arte.  Invece hanno bilanci disastrosi con entrate quasi zero.  Sono disorganizzati, spesso senza presidenti da decenni. Hanno debiti storici e procedure burocratiche elefantiache che li appesantiscono. Molti sono privi dei piani ...




I conti dei parchi nazionali tornano o no ?

    AIDAP interviene sulle fuorvianti interpretazioni “balneari” di certa stampa sulla relazione della Corte dei Conti.  Si sa che d’agosto i media pubblicano notizie che normalmente non troverebbero nemmeno lo spazio di un trafiletto e, soprattutto, si sa che i giornalisti ...




Lettera aperta al ministro dell’Ambiente sulla questione “parchi”

  Illustre Ministro Sergio Costa, mi permetto di rivolgermi a Lei in merito alla questione “parchi” perché è questione che seguo ininterrottamente da circa cinquant’anni sia sul piano operativo sia su quello dell’elaborazione teorica, che mi ha impegnato a livello istituzionale come ...




Una vittoria per il paesaggio sardo

  Carloforte si trova sull’isola di San Pietro dove un quinto del territorio è di demanio civico. Parliamo di poco meno di 900 ettari, un terzo dei quali sono stati illegittimamente occupati da privati. Una parte più piccola ancora, ma comunque significativa, è stata già ...




Usi civici, il caso è chiuso

  La questione riguarda oltre 400mila ettari sparsi in tutta la Sardegna. Usi civici, il caso è chiuso Affidato all’Università un progetto per valorizzarli. Anche un progetto di ricerca dell’Università di Cagliari per valorizzare le aree gravate dagli usi civici. Una questione ...




A proposito di responsabilità dei Parchi dopo la tragedia del Raganello

  Vorrei chiarire brevemente due aspetti contenuti nell’intervento di Giampiero Sammuri, Presidente di Federparchi, intitolato “I Parchi dopo la tragedia delle Gole del Raganello” e pubblicato su Greenreport, per evitare interpretazioni che rischiano di danneggiare gli stessi Parchi e i loro visitatori. 1. Scrive ...




I Parchi dopo la tragedia delle Gole del Raganello

  La tragedia delle gole del Raganello nel Parco Nazionale del Pollino ha avuto, giustamente, un grande riscontro mediatico. La reazione immediata, è stata di sgomento e di vicinanza e solidarietà alle famiglie delle vittime, le quali, immagino non sapranno darsi pace ...




La tragedia del Raganello e le ambiguità culturali e gestionali delle aree protette

  La tragedia delle Gole del Raganello ripropone alla pubblica attenzione aspetti critici e di ambigua interpretazione sul ruolo istituzionale e sulla gestione dei Parchi e delle aree protette. Anche per questo motivo, ritengo che una corretta esegesi dovrebbe sottendere dai principi ...




Ai Parchi non basta la solidarietà

  La tragedia delle Gole di Raganello nel Parco del Pollino ha riproposto drammaticamente il tema del ruolo e della gestione dei nostri parchi. Per essere più precisi ha riproposto il tema tutt’altro che nuovo di come le istituzioni debbono tutelare il ...




World water week: i benefici nascosti dei fiumi calcolati dal Wwf

  Secondo il rapporto rapporto “Valuing Rivers” presentato dal Wwf in occasione della World water week  che ha preso il via a Stoccolma, «sottovalutare i benefici nascosti dei fiumi è una minaccia per le economie e lo sviluppo sostenibile. » Mentre inondazioni e siccità devastano comunità e ...




Alberi monumentali, 332 le nuove iscrizioni nell’elenco

  ROMA – Sono 332 le nuove iscrizioni nell’elenco degli alberi monumentali d’Italia e riguardano Lazio, Lombardia, Molise, Piemonte e Sardegna. Il patrimonio arboreo monumentale italiano censito sale così a quota 2.734 alberi o sistemi omogenei di alberi. Lo rende noto il ...